News

#FrescheDiStagione

PICCANTISSIMO: PEPERONCINI ORTOMIO

I peperoncini piccanti sono una coltura molto diffusa sia in vaso che nell’orto, ce ne sono parecchie varietà differenti per forma, colore e grado di piccantezza.

Da Gar.Po oltre 600 varietà di piantine da orto con consigli e ricette direttamente sull’etichetta!

In giuste dosi, il peperoncino deve far parte della dieta delle persone. Il peperoncino ha proprietà antiossidanti e aiuta a combattere i danni provocati dall’invecchiamento di cellule e tessuti. Contiene numerose vitamine e sali minerali che stimolano la produzione di succhi gastrici e favoriscono la digestione. Inoltre, la capsaicina, migliora la circolazione del sangue alleviando dolori e infi ammazioni.

Quelli che seguono sono semplicemente alcuni consigli di peperoncini classici, adatti alla coltivazione in vaso.

  • Cayenna: peperoncini famosissimi, un classico del piccante dalla forma stretta e molto lunga.
  • Bacio di satana: peperoncino rotondo detto anche a ciliegina, ottimi da mettere sottolio e da fare ripieni.
  • Fuoco della prateria, o guarda in cielo.  Frutti eretti e piccoli, pianta molto ornamentale per i suoi colori.
  • Habanero. In versione red e orange sono i più piccanti tra i peperoncini.

    La scala Scoville è la scala che misura la piccantezza di un peperoncino. I frutti delle piante di peperoncino contengono “capsicina”, un composto chimico che stimola i recettori del caldo situati sulla lingua e che provocano la sensazione di “bruciore”. Il numero di unità di Scoville indica la quantità di capsicina equivalente contenuta.

    Scarica la Guida ai Peperoncini di Orto Mio

    Coltivare peperoncini piccanti

Le piante di peperoncino non richiedono cure complicate e sono una vera gioia per gli occhi, oltre che per il palato. Quando maturano, i loro coloratissimi frutti, abbelliscono il terrazzo o le finestre di casa. Il terreno deve essere sciolto, ben drenato, con una buona componente sabbiosa e non troppo fertilizzato. Un uso eccessivo di concime porterebbe a bellissime piante fogliose ma con pochissimi frutti.
Il peperoncino ha bisogno di molta acqua durante la coltivazione ma senza creare ristagni. Per favorire la maturazione dei frutti si possono effettuare concimazioni con del solfato di potassio. Se volete aumentare il gusto piccante dei frutti basta diminuire le innaffiature, anche azzerandole, nelle ore precedenti la raccolta.

Provate a coltivarle voi, vi aiuta Gar.po!

Basta passare da noi per acquistare i semi, poi un grande vaso e tutti i nostri consigli per iniziare la vostra opera… hot!
Per una maggiore resa vi consigliamo anche di dare un’occhiata alla nostra fornitura di concimi biologici per coltivare nel rispetto della natura e della nostra salute.

 

COMMENTA